Ucraina. Il genocidio dimenticato (1932-1933)



Ettore Cinnella

Tra l'autunno 1932 e la primavera 1933 sei milioni di contadini nell'URSS furono condannati a morire di fame: quasi i due terzi delle vittime erano ucraini. Quella carestia di proporzioni inaudite non fu dovuta ai capricci della natura, ma venne orchestrata da Stalin per punire i ribelli delle campagne che, in tutta l'URSS, si opponevano alla collettivizzazione imposta dall'alto. In Ucraina lo sterminio dei contadini, il cosiddetto bolodomor, s'intrecciò con la persecuzione dell'intellighenzia e con la guerra al sentimento patriottico di un popolo. Sulla base della documentazione emersa dopo il crollo dell'URSS, il libro ricostruisce quei drammatici avvenimenti e spiega le motivazioni che spinsero Stalin a prendere decisioni così spietate.

  • Titolo:

    Ucraina. Il genocidio dimenticato (1932-1933)
  • Autore:

    Ettore Cinnella
  • Prezzo:

    € 18,00
  • Editore:

    Della Porta
    Sentieri
  • ISBN

    9788896209172
  • Data Pubblicazione:

    13/05/2015

Commenti