Anno 2150. Il ritorno dei maiali e la scomparsa dei talebani



Enrico Albini

Ventiduesimo secolo, anno 2150. Le donne indossano il burqa, l'arabo diviene la principale lingua d'insegnamento, l'Islam diviene la religione ufficiale e la religione Cattolica viene discriminata. Viene vietato l'allevamento dei maiali e poi decretato il loro sequestro. Non si parla più di partiti politici, ma di coalizioni religiose. Il gruppo dei talebani, estremisti musulmani, trionfa alle elezioni, come tutti si aspettavano. È un futuro ironico e distopico, quello disegnato da Enrico Albini. Un futuro che, per quanto suoni strano, potrebbe non essere lontano, almeno metaforicamente, da ciò che ci attenderà nei prossimi decenni. Benvenuti in un mondo in cui la carne dei maiali allevati su Marte è più buona di quella terrestre. Ma non aspettatevi che vi piaccia. Questo mondo, s'intende.

  • Titolo:

    Anno 2150. Il ritorno dei maiali e la scomparsa dei talebani
  • Autore:

    Enrico Albini
  • Prezzo:

    € 15,90
  • Editore:

    Europa Edizioni (Roma)
    Edificare universi
  • ISBN

    9788868545635
  • Data Pubblicazione:

    05/06/2015

Commenti