Il sesso non è il genere. La psicanalisi e la liberalizzazione del diritto di famiglia



Ettore Perrella

Che il sesso non sia il genere è stato sempre chiaro dalla psicanalisi. A differenza del genere, il sesso dipende dalla relazione di un individuo con gli altri. Il maschile e il femminile seguono logiche diverse, ma ciascuno è libero di decidere di volta in volta quale seguire, del tutto a prescindere dall'anagrafe. Perciò due persone dello stesso genere hanno lo stesso diritto di sposarsi che hanno sempre avuto quelle di genere diverso. Come, infatti, nulla garantisce che due persone di diverso genere siano anche e sempre di diverso sesso, così nulla esclude neppure che due persone dello stesso genere possano pure essere di diverso sesso. La liberalizzazione del diritto di famiglia, che si sta realizzando in questi anni, spaventa solo quei "Grandi Inquisitori" che si sono sempre rifiutati d'ammettere che chiunque abbia il diritto e la capacità di scegliere, quando si assume il rischio delle proprie decisioni. Che oggi questa libertà venga riconosciuta anche rispetto al matrimonio costituisce un passo in avanti del tutto coerente con la nostra tradizione giuridica e civile, che ha da sempre affermato il diritto degli individui a scapito di quello dello Stato.

  • Titolo:

    Il sesso non è il genere. La psicanalisi e la liberalizzazione del diritto di famiglia
  • Autore:

    Ettore Perrella
  • Prezzo:

    € 16,00
  • Editore:

    Ipoc
    Erlebnis
  • ISBN

    9788867721818
  • Data Pubblicazione:

    30/01/2016

Commenti