Scoprirsi figlia. Gioie, dolori e senso di colpa nelle relazioni madre-figlia



Natasha Fennell Roisin Ingle

"Scoprirsi figlia", è la storia vera - buffa, intensa e a tratti toccante - di nove donne che fondano il primo Club delle Figlie per ritrovarsi a parlare delle proprie madri, o meglio della gioia e della disperazione che questa relazione porta sempre con sé. Per sei mesi queste figlie tra i trenta e i cinquant'anni - alcune di loro a propria volta già madri - s'incontrano a casa delle autrici per una serata a base di buon cibo, ottimo vino e racconti più o meno indigesti, tentando di prendere consapevolezza, tra lacrime e risate, delle dinamiche che caratterizzano il rapporto con la donna più capace di ferirle e più capace (o incapace) di lenire questo dolore, colei di cui sono pazze e che continua a farle impazzire: la propria madre. Ogni figlia si dà un titolo in base a tali dinamiche e s'impegna insieme alle altre a delineare possibili strategie nella speranza di migliorare il rapporto con sua madre e il suo modo di sentirsi figlia prima che sia troppo tardi. Nel tentativo di arrivare allo scioccante momento in cui dovrà separarsi definitivamente da lei con meno rimpianti possibile. "Ecco di cosa parla questo libro. Parla di fare per e con nostra madre cose che daranno più valore al tempo e alla relazione che abbiamo con lei mentre invecchia... Parla anche della possibilità di ammettere che potrebbe non esserci più niente da fare, se non accettare che il nostro rapporto sia quanto di più distante possa esistere dalla versione hollywoodiana del rapporto madre-figlia".

  • Titolo:

    Scoprirsi figlia. Gioie, dolori e senso di colpa nelle relazioni madre-figlia
  • Autore:

    Natasha Fennell Roisin Ingle
  • Prezzo:

    € 18,00
  • Editore:

    Odoya
  • ISBN

    9788862883016
  • Data Pubblicazione:

    29/10/2015

Commenti