Il sindaco Marino e la grande corsa



Gianluca Peciola

Cosa è accaduto dal 2013 all'estate 2015 alla giunta Marino? Quali i comportamenti, le contraddizioni, le scelte radicali e i dietro front del Sindaco che molti hanno definito "un marziano"? Quale il ruolo del Partito democratico che alla fine di luglio del 2015 ha deciso di commissariare Roma con una giunta monocolore, incurante delle scelte degli elettori che avevano votato a grande maggioranza per una coalizione che vedeva alleati Pd e Sel per il governo della città? Tutto questo ci viene raccontato da Gianluca Peciola, capogruppo dei consiglieri comunali Sel nell'Assemblea di Roma Capitale, che ha vissuto in prima persona tutte le fasi dell'amministrazione della città accanto a un Sindaco spesso isolato. Ignazio Marino che, all'inizio del suo mandato, è stato proposto come argine all'antipolitica, per la sua estraneità ai giochi di potere interni al Partito democratico romano; poi è stato definito un "sindaco onesto" per la gestione della difficilissima fase dell'inchiesta di Mafia Capitale e infine "sindaco inefficiente", delegittimato più volte in pubblico dal premier Matteo Renzi. Marino si è trovato spesso a correre da solo costretto da altri ma anche per sua scelta.

  • Titolo:

    Il sindaco Marino e la grande corsa
  • Autore:

    Gianluca Peciola
  • Prezzo:

    € 12,00
  • Editore:

    Iacobellieditore
    Parliamone
  • ISBN

    9788862522991
  • Data Pubblicazione:

    10/09/2015

Commenti