Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

1000 d. C. e successivi esoterismo, simboli, mitologie. E un po' di storia recente

Copertina di: 1000 d. C. e successivi esoterismo, simboli, mitologie. E un po' di storia recente

Questo libro non ha intendimenti di insegnare, né di meravigliare. Non ha neppure la ventura di appartenere alla categoria dei romanzi di fantasia o alla schiera degli elaborati intellettuali e pieni di arte. Con consapevolezza storica, gli autori, Sergio Scarselli ed Angelo Pizzi, ambedue medici di vaglia e acuti studiosi del medioevo, si sono impegnati a compilare il presente lavoro con lo scopo di portare a conoscenza degli interessati una peculiare cultura, rara, strana, sconosciuta ai più. È cultura esistente da secoli e sempre espressa con lo spirito del segreto. Emerse con particolare vigoria nel XII secolo ed è ancora presente tra noi. Aveva il preciso intento, da un lato di contrastare le ruvidi imposizioni che condizionavano le modalità di vita delle popolazioni dell'Occidente cristiano a causa di una repressiva gerarchia ecclesiale unita in ciò al potere temporale, e dall'altro, l'intendimento di esprimere segnali segreti (messaggi criptici) che fossero correttamente interpretabili solo dagli adepti, così da poter favorire la diffusione di quelle determinate tesi e di poter accomunare le loro linee di pensiero. In quelle epoche, esprimersi liberamente e soprattutto in modo contrastante al pensiero conformista su certe materie, come religione politica, era molto pericoloso. Con la lettura criptica si tentò di superare i pericolosi contrasti tramite l'invio di messaggi e di simboli per consentire avvicinamenti sobri e fattivi tra gli adepti.