Ritratti di Paolo. Archeologia della personalità antica



Bruce J. Malina Jerome H. Neyrey

Il saggio di Bruce Malina e Jerome Neyrey tratta della concezione che le persone del Mediterraneo del primo secolo avevano le une delle altre, ossia del significato che a quei tempi e in quei luoghi si attribuiva alla persona umana. I significati sono l'anima e insieme il risultato del sistema sociale soggiacente agli scritti e al pubblico per il quale sono concepiti, e ciò vale pure per Paolo e le sue lettere. Alla rete di significati che fecero di Paolo un apostolo e un profeta gli autori dedicano un esame approfondito sia della letteratura neotestamentaria inerente a Paolo, sia della letteratura protocristiana che ebbe a occuparsene, sia anche dei trattati coevi di retorica e fisiognomica, altamente istruttivi per inquadrare fatti e valori della persona mediterranea antica. Ne risulta un'immagine di Paolo che acquista tutta la sua vitalità e la sua individualità non nella misura in cui egli si stacchi dall'ambiente circostante, ma al contrario per quanto vi è profondamente radicato: di questo ambiente Paolo condivide consapevolmente ogni dimensione religiosa, culturale e sociale.

  • Titolo:

    Ritratti di Paolo. Archeologia della personalità antica
  • Autore:

    Bruce J. Malina Jerome H. Neyrey
  • Prezzo:

    € 32,00
  • Editore:

    Paideia
    Suppl. all'Introduzione allo studio della Bibbia
  • ISBN

    9788839408853
  • Data Pubblicazione:

    28/01/2016

Commenti