Vittime e sopravissuti. Gli esperimenti nazisti su cavie umane



Paul J. Weindling

Questo libro, basato su una vasta ricerca portata avanti su una grande quantità di fonti, mette in luce pratiche, obiettivi, logiche, estensione e luoghi degli esperimenti nazisti. Gli esperimenti non furono soltanto atti di crudeltà occasionale o monopolio di pochi medici SS, di cui Mengele resta la figura iconica, ma parte integrante del processo di distruzione razziale. La ricerca nazista sugli esseri umani non era priva di etica; era l'etica a essere stata plasmata dall'ideologia nazista: il dovere del medico non era più verso il singolo paziente, ma verso la nazione e la razza. La sperimentazione medica coercitiva nazista viene descritta come fenomeno a sé stante, con una sua evoluzione, che non si esaurisce all'interno dei campi di concentramento. Nuova è anche l'attenzione riservata non ai soli perpetratori, ma anche e soprattutto alle vittime di cui si va a ricostruire, per quanto possibile, l'identità e l'esperienza.

  • Titolo:

    Vittime e sopravissuti. Gli esperimenti nazisti su cavie umane
  • Autore:

    Paul J. Weindling
  • Prezzo:

    € 18,00
  • Editore:

    Mondadori Education
    Dentro la storia
  • ISBN

    9788800746939
  • Data Pubblicazione:

    07/10/2015

Commenti