Viaggio nella Grecia antica

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


“MI RICORDO CHE IL CIELO, PROPRIO DAVANTI AI PROPILEI, ERA PIENO DI AQUILONI. APPENA NEI PAESI, QUA E LÀ, IN ATTICA O NEL PELOPONNESO, INCONTRAI DEI BAMBINI PICCOLISSIMI CHE TENTAVANO DI FARE SALIRE IN CIELO QUADRATINI DI CARTA VELINA, LEGGERA COME UN SOSPIRO.”

Cesare Brandi fu spesso in viaggio, in luoghi che i suoi incarichi professionali lo portarono a conoscere e ad amare.
In questo volume pagina dopo pagina accompagna il lettore alla scoperta dell’antica Grecia evocando sensazioni e profonde emozioni. Fa sua la dimensione circolare del viaggio, inteso coma andata e come ritorno, e non dimentica ansia e nostalgia, da sempre compagne del viaggiatore. Creta, l’Acropoli, Delfi, Olimpia, Mistrà: una carrellata di luoghi raccontati con l’attenzione al dettaglio di una colonna, alla cromia particolare di un prato fiorito senza tralasciare il suo bagaglio culturale di inestimabile grandezza. Il suo è un racconto poetico che si fa leggero ed emozionante al tempo stesso, e che porta diritto allo scopo stesso del viaggio: la ricerca del senso e della verità, il porsi in sintonia con quello che Christian Norberg Schultz avrebbe definito il genius loci, lo spirito proprio di ciascun luogo.

“INSEGNACI ANCORA UNA VOLTA A COLTIVARE UN’ANIMA CAPACE DI STUPIRSI E DI TURBARSI, E SOLO ALLORA POTREMO DAVVERO DIRE DI ESSERE PRONTI A VIAGGIARE”.
Dalla Prefazione di Vittorio Sgarbi

“MI RICORDO CHE IL CIELO, PROPRIO DAVANTI AI PROPILEI, ERA PIENO DI AQUILONI. APPENA NEI PAESI, QUA E LÀ, IN ATTICA O NEL PELOPONNESO, INCONTRAI DEI BAMBINI PICCOLISSIMI CHE TENTAVANO DI FARE SALIRE IN CIELO QUADRATINI DI CARTA VELINA, LEGGERA COME UN SOSPIRO.”

Cesare Brandi fu spesso in viaggio, in luoghi che i suoi incarichi professionali lo portarono a conoscere e ad amare.
In questo volume pagina dopo pagina accompagna il lettore alla scoperta dell’antica Grecia evocando sensazioni e profonde emozioni. Fa sua la dimensione circolare del viaggio, inteso coma andata e come ritorno, e non dimentica ansia e nostalgia, da sempre compagne del viaggiatore. Creta, l’Acropoli, Delfi, Olimpia, Mistrà: una carrellata di luoghi raccontati con l’attenzione al dettaglio di una colonna, alla cromia particolare di un prato fiorito senza tralasciare il suo bagaglio culturale di inestimabile grandezza. Il suo è un racconto poetico che si fa leggero ed emozionante al tempo stesso, e che porta diritto allo scopo stesso del viaggio: la ricerca del senso e della verità, il porsi in sintonia con quello che Christian Norberg Schultz avrebbe definito il genius loci, lo spirito proprio di ciascun luogo.

“INSEGNACI ANCORA UNA VOLTA A COLTIVARE UN’ANIMA CAPACE DI STUPIRSI E DI TURBARSI, E SOLO ALLORA POTREMO DAVVERO DIRE DI ESSERE PRONTI A VIAGGIARE”.
Dalla Prefazione di Vittorio Sgarbi

Commenti

Autore


  • autore_img
    Cesare Brandi

    CESARE BRANDI (Siena 1906-1988), fondatore e direttore dell’Istituto centrale del restauro, poi professore universitario, ha scritto importanti opere di estetica: Dialoghi della Pittura, della Poesi [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Genere e argomento: Storia e Avventura
    • Collana: GRANDI TASCABILI
    • Prezzo: 9.90 €
    • Pagine: 160
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845267437
    • ISBN E-book: 9788858710722

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...