Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Via dalla pazza folla

Thomas Hardy

Bur

Bathsheba Everdene è una donna appassionata, libera, affascinante, che eredita una fattoria nella campagna inglese di metà Ottocento e fa innamorare di sé tre uomini diversi per carattere ed estrazione sociale – il pastore Gabriel Oak, il fattore William Boldwood, il soldato Francis Troy – sconvolgendo gli equilibri dell’intera comunità. Attraverso le contrastate vicende di Bathsheba, Hardy indaga i desideri, le fragilità, i conflitti nascosti dietro l’apparente immutabilità di un paesaggio millenario. Perché, come osserva Sara Antonelli nella preziosa introduzione, “cosa c’è di sobrio e placido nella vita dei personaggi che abitano questo romanzo? Quasi nulla, giacché si accendono di passioni e si infiammano come gli esseri frenetici che si urtano tra le strade di una metropoli”. Una storia d’amore e di riscatto, il primo grande successo letterario di Thomas Hardy in una nuova traduzione dell’edizione definitiva voluta dall’autore.

Libri Correlati

vedi tutti