ULTIME CONVERSAZIONI

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


ma ciò che alla fine lascia è un’immagine di se stesso.” Questo volume contiene l’ultima parte delle interviste radiofoniche concesse dal Socrate argentino al suo connazionale Osvaldo Ferrari. Ritorna l’ormai familiare tono di elegante divagazione, proprio di questo pronipote di anglosassoni che, paradossalmente, si è tentati di prendere per uno scrittore inglese che si esprime in spagnolo. E col tono si ripropongono i temi, le frequentazioni, le curiosità, le passioni intellettuali, estetiche e morali di uno scrittore per più versi singolare, anzi unico nel Novecento. Chi è Borges? Possiamo riferire a lui l’immagine ch’egli traccia di Shakespeare, come di uno che sia insieme tutti e nessuno: l’immagine dello scrittore che si annulla nell’opera. La sua cultura, insieme ironica ed eccitata, paradossale e commossa, che nessuna presunta verità intimidisce, è sempre pronta a far posto al sentimento della dignità dell’uomo e della sua interezza. Perché, se il gioco a cui mira Borges può sembrare a volte gratuito, non si può dimenticare l’esempio di uno stoico scetticismo che, rifiutando la pura negazione, affida al potere della parola quel che d’illusione segreta è da salvare e tramandare.

ma ciò che alla fine lascia è un’immagine di se stesso.” Questo volume contiene l’ultima parte delle interviste radiofoniche concesse dal Socrate argentino al suo connazionale Osvaldo Ferrari. Ritorna l’ormai familiare tono di elegante divagazione, proprio di questo pronipote di anglosassoni che, paradossalmente, si è tentati di prendere per uno scrittore inglese che si esprime in spagnolo. E col tono si ripropongono i temi, le frequentazioni, le curiosità, le passioni intellettuali, estetiche e morali di uno scrittore per più versi singolare, anzi unico nel Novecento. Chi è Borges? Possiamo riferire a lui l’immagine ch’egli traccia di Shakespeare, come di uno che sia insieme tutti e nessuno: l’immagine dello scrittore che si annulla nell’opera. La sua cultura, insieme ironica ed eccitata, paradossale e commossa, che nessuna presunta verità intimidisce, è sempre pronta a far posto al sentimento della dignità dell’uomo e della sua interezza. Perché, se il gioco a cui mira Borges può sembrare a volte gratuito, non si può dimenticare l’esempio di uno stoico scetticismo che, rifiutando la pura negazione, affida al potere della parola quel che d’illusione segreta è da salvare e tramandare.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Genere e argomento: Classici e Critica letteraria
    • Collana: GRANDI TASCABILI
    • Prezzo: 8.90 €
    • Pagine: 240
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845269332

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...