Tutto da sola

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


“ACUTA , S FERZANTE , INFALLIBILE… UN’OPERA MAGICA. MOORE LANCIA UN INCANTESIMO SPIETATO E IPNOTICO.” Vanity Fair

TUTTO DA SOLA Come condurre una relazione con un uomo sposato. Come barcamenarsi con la mamma divorziata e infelice. Come diventare scrittrici. Tutto da sole. Ironicamente strutturata come un manuale di self-help, questa serie di racconti di Lorrie Moore non vuol certo fornire alle lettrici facili formulette con cui affrontare un mondo privo di regole fisse di comportamento. Moore non teme di scontentare il pubblico servendogli pietanze amarissime senza contorni confortanti, senza dolce ma dal sapore indimenticabile. Meno distaccata di David Leavitt, meno cinica di Bret E. Ellis, meno “feroce” di Amy Hempel, la prosa di Moore è un fuoco di fila di osservazioni pervase da un umorismo che costituisce la materia stessa della narrazione. Il suo sguardo, però, a differenza di quello degli scrittori sopra citati, possiede un calore, un’umanità, che non possono derivare che da esperienze intensamente vissute. Quello che l’autrice suggerisce a chi voglia imparare il “fai da te” dell’esistenza è di contare solo su se stessi attingendo alle riserve di forza che ciascuno possiede, senza permettere alla precarietà del mondo contemporaneo di intaccare la fiducia in sé e negli altri.

“ACUTA , S FERZANTE , INFALLIBILE… UN’OPERA MAGICA. MOORE LANCIA UN INCANTESIMO SPIETATO E IPNOTICO.” Vanity Fair

TUTTO DA SOLA Come condurre una relazione con un uomo sposato. Come barcamenarsi con la mamma divorziata e infelice. Come diventare scrittrici. Tutto da sole. Ironicamente strutturata come un manuale di self-help, questa serie di racconti di Lorrie Moore non vuol certo fornire alle lettrici facili formulette con cui affrontare un mondo privo di regole fisse di comportamento. Moore non teme di scontentare il pubblico servendogli pietanze amarissime senza contorni confortanti, senza dolce ma dal sapore indimenticabile. Meno distaccata di David Leavitt, meno cinica di Bret E. Ellis, meno “feroce” di Amy Hempel, la prosa di Moore è un fuoco di fila di osservazioni pervase da un umorismo che costituisce la materia stessa della narrazione. Il suo sguardo, però, a differenza di quello degli scrittori sopra citati, possiede un calore, un’umanità, che non possono derivare che da esperienze intensamente vissute. Quello che l’autrice suggerisce a chi voglia imparare il “fai da te” dell’esistenza è di contare solo su se stessi attingendo alle riserve di forza che ciascuno possiede, senza permettere alla precarietà del mondo contemporaneo di intaccare la fiducia in sé e negli altri.

Commenti

Autore


  • autore_img
    Lorrie Moore

    è autrice di tre raccolte di racconti e due romanzi. Ha vinto l’Irish Times International Prize for Literature, l’O. Henry Award, il PEN/Malamud Award. È stata inclusa nella lista delle John Up [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Genere e argomento: Narrativa moderna e contemporanea
    • Collana: GRANDI TASCABILI
    • Prezzo: 8.00 €
    • Pagine: 192
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845266980

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...