Sarebbe bastata una lettera

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Un’infanzia privilegiata, nel cuore dell’Inghilterra delle vaste tenute e delle battute di caccia. Un’adolescenza vivace e senza pensieri, tra feste, poesie e fantasticherie romantiche. Poi Oxford, la libertà, l’amicizia, i flirt con il loro strascico di pianti e risate. Fino al grande amore, che ha il volto di un amico di famiglia di qualche anno più grande, un pilota militare bello e sfrontato con cui scoprire il sesso, l’intimità, il piacere di progettare un futuro comune. Questa è stata la giovinezza perfetta di Diana Athill, finché la guerra non è arrivata a macchiare il mondo con la sua plumbea tristezza. Perdere l’amore e la fiducia – in se stessi e negli altri – è sempre un’esperienza devastante. Per la giovane Diana fu la brusca interruzione di un lungo sogno, l’inizio di un inconsapevole, lentissimo percorso di guarigione e rinascita. Nel suo primo memoir, scritto all’età di quarantatré anni, la Athill racconta una storia onesta e coraggiosa, quella del suo amore burrascoso e intenso per la vita.

Un’infanzia privilegiata, nel cuore dell’Inghilterra delle vaste tenute e delle battute di caccia. Un’adolescenza vivace e senza pensieri, tra feste, poesie e fantasticherie romantiche. Poi Oxford, la libertà, l’amicizia, i flirt con il loro strascico di pianti e risate. Fino al grande amore, che ha il volto di un amico di famiglia di qualche anno più grande, un pilota militare bello e sfrontato con cui scoprire il sesso, l’intimità, il piacere di progettare un futuro comune. Questa è stata la giovinezza perfetta di Diana Athill, finché la guerra non è arrivata a macchiare il mondo con la sua plumbea tristezza. Perdere l’amore e la fiducia – in se stessi e negli altri – è sempre un’esperienza devastante. Per la giovane Diana fu la brusca interruzione di un lungo sogno, l’inizio di un inconsapevole, lentissimo percorso di guarigione e rinascita. Nel suo primo memoir, scritto all’età di quarantatré anni, la Athill racconta una storia onesta e coraggiosa, quella del suo amore burrascoso e intenso per la vita.

Commenti

Autore


  • Diana Athill

    Diana Athill è nata nel 1917. Per cinquant’anni ha lavorato nel mondo dell’editoria ai massimi livelli, editor di autori come Philip Roth, John Updike, Mordecai Richler, Jean Rhys, V.S. Naipaul, [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Genere e argomento: Biografie e Memoir
    • Collana: CONTEMPORANEA
    • Prezzo: 10.00 €
    • Pagine: 272
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817048477
    • ISBN E-book: 9788858615812

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...