Razza e destino

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


un libro vincitore del premio Roger Caillois per la saggistica

Ogni comunità dà vita a una storia che si sviluppa nel tempo. Trasformarla in razza significa bloccarla in un passato senza presente né avvenire, condannarla a diventare una razza senza storia con un destino assegnato e fissato una volta per tutte. I gruppi definiti come “razze” diventano immobili della storia, incapaci del minimo cambiamento sociale, religioso, economico o politico. A quanti sono rinchiusi in questo cerchio magico senza possibilità d’uscita, è come se dicessimo: “Voi resterete sempre gli stessi.” Nell’età del colonialismo, tra XIX e XX secolo, le scienze si sono occupate di pensare, classificare, legittimare le “razze umane”: la storia del pensiero degli ultimi cinquant’anni è stata capace di riscattarsi? Maurice Olender conduce il lettore tra le ombre che questa idea proietta fino ai giorni nostri, e nella prefazione a questa edizione italiana presenta un primo approccio storiografico alle “figure metafisiche della razza” che emergono dai Quaderni neri, ancora in parte inediti, di Martin Heidegger.

un libro vincitore del premio Roger Caillois per la saggistica

Ogni comunità dà vita a una storia che si sviluppa nel tempo. Trasformarla in razza significa bloccarla in un passato senza presente né avvenire, condannarla a diventare una razza senza storia con un destino assegnato e fissato una volta per tutte. I gruppi definiti come “razze” diventano immobili della storia, incapaci del minimo cambiamento sociale, religioso, economico o politico. A quanti sono rinchiusi in questo cerchio magico senza possibilità d’uscita, è come se dicessimo: “Voi resterete sempre gli stessi.” Nell’età del colonialismo, tra XIX e XX secolo, le scienze si sono occupate di pensare, classificare, legittimare le “razze umane”: la storia del pensiero degli ultimi cinquant’anni è stata capace di riscattarsi? Maurice Olender conduce il lettore tra le ombre che questa idea proietta fino ai giorni nostri, e nella prefazione a questa edizione italiana presenta un primo approccio storiografico alle “figure metafisiche della razza” che emergono dai Quaderni neri, ancora in parte inediti, di Martin Heidegger.

Commenti

Autore


  • Maurice Olender

    Storico, professore presso l’Ecole des hautes études en sciences sociales, editor presso Éditions du Seuil, è autore tra gli altri di Le lingue del Paradiso (Gallimard - Seuil, 1989), con la p [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Collana: GRANDI TASCABILI
    • Prezzo: 17.00 €
    • Pagine: 496
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845277214
    • ISBN E-book: 9788858768662

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...