Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Pino Puglisi il prete che fece tremare la mafia col sorriso

Francesco Deliziosi

Bur

La vita di padre Puglisi rappresenta un pezzo cruciale, ma spesso poco conosciuto, della vita del nostro Paese: dalla sua parrocchia nella periferia di Palermo, il prete di Brancaccio si oppose senza sosta alla sopraffazione mafiosa che stravolgeva la città. E per questo il 15 settembre 1993 fu ucciso dallo stesso clan che organizzò gli omicidi di Falcone e Borsellino e gli attentati di Roma, Firenze e Milano. A vent’anni di distanza dalla sua morte, la Chiesa ha concluso una storica causa di beatificazione e ha riconosciuto padre Puglisi come primo martire della criminalità organizzata. In questo libro – frutto di quindici anni di conoscenza personale e ricco di testimonianze e documenti inediti – Deliziosi ne traccia un ritratto concreto e intenso che segue i “fili rossi” della sua esistenza: lo spessore umano e spirituale, il carisma di educatore, la passione per il riscatto sociale degli emarginati. Per i laici, padre Puglisi è oggi un esempio sulla strada della legalità e dei diritti civili. Per i credenti, è il profeta di una Chiesa che – come ha chiesto papa Francesco – deve essere un’alternativa d’amore, povera e per i poveri.

Libri Correlati

vedi tutti