Oltre il crollo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Gordon Brown, ex primo ministro ed ex ministro del Tesoro inglese, è stato uno dei protagonisti della politica economica globale per più di 15 anni e allo scoppio della crisi, nel 2008, era tra i leader mondiali chiamati ad affrontarla. Da questa posizione privilegiata ? ma anche scomoda ? è stato testimone del crash finanziario e offre in questo libro la prima riflessione direttamente dalla ?stanza dei bottoni?, con la spiegazione di ciò che è accaduto, ma anche una precisa indicazione su come venirne fuori e prevenire futuri disastri. Si tratta di un?analisi di ?prima mano? ad ampio raggio che, partendo dai molti precedenti ? dalla Grande Depressione, al più recente crash del mercato immobiliare asiatico ?, sostiene che quella attuale è da considerarsi la ?prima crisi della globalizzazione? e, come tale, va affrontata insieme da tutti i leader mondiali, con soluzioni comuni. In particolare, alla luce di quella che definisce la ?scioccante sconsideratezza e irresponsabilità delle banche?, e nella convinzione che la crisi è stata indotta non solo da errori tecnici, ma anche (e soprattutto) da mancanze etiche, propone di varare una ?costituzione? bancaria mondiale e un piano di crescita globale per il lavoro e la giustizia sociale. Dice Brown: ?Viviamo in un mondo di scambi globali, di flussi finanziari globali, di movimenti di persone globali, e di comunicazioni globali istantanee. Le nostre economie sono connesse come mai prima, e io credo che i problemi economici globali richiedano soluzioni globali e istituzioni globali. Scrivendo la mia analisi della crisi finanziaria, ho voluto contribuire a spiegare come siamo arrivati a questo punto ma, più importante, offrire alcune raccomandazioni su come può essere gestito il prossimo stadio della globalizzazione in modo che l?economia funzioni per le persone e non in altro modo?. Un testo di somma importanza per tempi finanziari ancora molto incerti. L'autore:Gordon Brown è stato primo ministro inglese dal 27 giugno 2007 all?11 maggio 2010, succedendo a Tony Blair al termine di un processo che lo aveva visto, prima, assumere la carica di capo del partito laburista. Dal 1997 alla nomina a premier è stato Cancelliere dello Scacchiere (il ministro del Tesoro inglese), per il periodo più lungo nella storia moderna. In tale veste ha promosso l?indipendenza della Bank of England, ha sostenuto la spesa pubblica in Sanità ed Educazione ed è stato tra i primi a chiedere una soluzione globale per la crisi.

Gordon Brown, ex primo ministro ed ex ministro del Tesoro inglese, è stato uno dei protagonisti della politica economica globale per più di 15 anni e allo scoppio della crisi, nel 2008, era tra i leader mondiali chiamati ad affrontarla. Da questa posizione privilegiata ? ma anche scomoda ? è stato testimone del crash finanziario e offre in questo libro la prima riflessione direttamente dalla ?stanza dei bottoni?, con la spiegazione di ciò che è accaduto, ma anche una precisa indicazione su come venirne fuori e prevenire futuri disastri. Si tratta di un?analisi di ?prima mano? ad ampio raggio che, partendo dai molti precedenti ? dalla Grande Depressione, al più recente crash del mercato immobiliare asiatico ?, sostiene che quella attuale è da considerarsi la ?prima crisi della globalizzazione? e, come tale, va affrontata insieme da tutti i leader mondiali, con soluzioni comuni. In particolare, alla luce di quella che definisce la ?scioccante sconsideratezza e irresponsabilità delle banche?, e nella convinzione che la crisi è stata indotta non solo da errori tecnici, ma anche (e soprattutto) da mancanze etiche, propone di varare una ?costituzione? bancaria mondiale e un piano di crescita globale per il lavoro e la giustizia sociale. Dice Brown: ?Viviamo in un mondo di scambi globali, di flussi finanziari globali, di movimenti di persone globali, e di comunicazioni globali istantanee. Le nostre economie sono connesse come mai prima, e io credo che i problemi economici globali richiedano soluzioni globali e istituzioni globali. Scrivendo la mia analisi della crisi finanziaria, ho voluto contribuire a spiegare come siamo arrivati a questo punto ma, più importante, offrire alcune raccomandazioni su come può essere gestito il prossimo stadio della globalizzazione in modo che l?economia funzioni per le persone e non in altro modo?. Un testo di somma importanza per tempi finanziari ancora molto incerti. L'autore:Gordon Brown è stato primo ministro inglese dal 27 giugno 2007 all?11 maggio 2010, succedendo a Tony Blair al termine di un processo che lo aveva visto, prima, assumere la carica di capo del partito laburista. Dal 1997 alla nomina a premier è stato Cancelliere dello Scacchiere (il ministro del Tesoro inglese), per il periodo più lungo nella storia moderna. In tale veste ha promosso l?indipendenza della Bank of England, ha sostenuto la spesa pubblica in Sanità ed Educazione ed è stato tra i primi a chiedere una soluzione globale per la crisi.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli Etas
    • Genere e argomento: Economia, Società e Politica
    • Collana: FINANZA E ANALISI FINANZIARIA
    • Prezzo: 23.90 €
    • Pagine: 368
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817051781

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...