Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Le parole e le cose

Michel Foucault

Bur
Copertina di: Le parole e le cose

Un'archeologia delle scienze umane

Le parole e le cose è una delle grandi opere del Novecento in cui viene presentata una “accurata inchiesta” archeologica del sapere. Dalla somiglianza tra parole e cose del Rinascimento alla disarticolazione operata dalle scienze umane nel ventesimo secolo, Michel Foucault costruisce un percorso accidentato attraverso cui individuare le differenti organizzazioni della cultura occidentale e far emergere le trasformazioni e le rotture che hanno coinvolto le forme del sapere nel passaggio da un’epoca alla successiva.
Arte, storia naturale, grammatica, economia, filosofia, linguistica, antropologia e infine psicoanalisi compongono quella griglia su cui Foucault rimonta le leggi che hanno determinato la struttura e i confini del nostro modo di pensare, fino al Novecento, in cui, con il trionfo del linguaggio e del segno, si fa strada un inevitabile senso di compimento e di fine.

Libri Correlati

vedi tutti