Le Colline di fronte

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Tullio Pericoli è uno dei maggiori artisti italiani. La sua storia è densa e variegata, il suo tratto essenziale ed elegantissimo. L’arrivo a Milano, nel 1961 – in tasca ha un’affettuosa lettera di Zavattini – inaugura una stagione fortunata. I disegni per “Il Giorno”, poi per “Linus”, “la Repubblica”, “L’Espresso”, il lungo e fecondo sodalizio con Emanuele Pirella, rivelano anno dopo anno un talento particolare, sempre sorretto da un’ironia fresca, che si afferma con forza anche all’estero. La pittura, il vero amore di una vita, si dispiega poi sulle tele, e protagonisti diventano i paesaggi conosciuti all’inizio e poi amati per sempre, ammirati e trasformati nei colori, densi di sinuosità e stupori. Con divertita complicità, Silvia Ballestra ce ne racconta la vita, la complessità di artista, la condizione di intellettuale, fra incontri importanti, suggestioni letterarie, rievocazioni, confessioni, analisi, scegliendo – con sensibilità di scrittrice a lui vicina per origine e inclinazione – di ripercorrerne i molteplici passaggi e snodi con, sullo sfondo, la Milano dell’industria culturale dal boom sino a oggi. Un viaggio che la scrittrice, con la sua inconfondibile voce, compie dentro e fuori lo studio di Tullio Pericoli, fra i tavoli magici e i ritratti di scrittori celebri in tutto il mondo, spaziando dalle pagine di giornale alle gallerie d’arte, ai colli ascolani, accompagnata dai preziosi ricordi del protagonista.

Tullio Pericoli è uno dei maggiori artisti italiani. La sua storia è densa e variegata, il suo tratto essenziale ed elegantissimo. L’arrivo a Milano, nel 1961 – in tasca ha un’affettuosa lettera di Zavattini – inaugura una stagione fortunata. I disegni per “Il Giorno”, poi per “Linus”, “la Repubblica”, “L’Espresso”, il lungo e fecondo sodalizio con Emanuele Pirella, rivelano anno dopo anno un talento particolare, sempre sorretto da un’ironia fresca, che si afferma con forza anche all’estero. La pittura, il vero amore di una vita, si dispiega poi sulle tele, e protagonisti diventano i paesaggi conosciuti all’inizio e poi amati per sempre, ammirati e trasformati nei colori, densi di sinuosità e stupori. Con divertita complicità, Silvia Ballestra ce ne racconta la vita, la complessità di artista, la condizione di intellettuale, fra incontri importanti, suggestioni letterarie, rievocazioni, confessioni, analisi, scegliendo – con sensibilità di scrittrice a lui vicina per origine e inclinazione – di ripercorrerne i molteplici passaggi e snodi con, sullo sfondo, la Milano dell’industria culturale dal boom sino a oggi. Un viaggio che la scrittrice, con la sua inconfondibile voce, compie dentro e fuori lo studio di Tullio Pericoli, fra i tavoli magici e i ritratti di scrittori celebri in tutto il mondo, spaziando dalle pagine di giornale alle gallerie d’arte, ai colli ascolani, accompagnata dai preziosi ricordi del protagonista.

Commenti

Autore


  • Silvia Ballestra

    SILVIA BALLESTRA è nata nelle Marche. Il suo libro d’esordio, Compleanno dell’iguana, è un longseller tradotto in molti Paesi europei. Il successivo, La guerra degli Antò, è diventato un film [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Genere e argomento: Biografie e Memoir
    • Collana: LA SCALA
    • Prezzo: 5.90 €
    • Pagine: 256
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817052849
    • ISBN E-book: 9788858616116

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...