Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

La Ragazza del treno d’oro

Ayelet Waldman

Rizzoli

Maine, 2012. Jack Wiseman sta morendo di cancro, e sua nipote arriva da New York per assisterlo durante le ultime settimane di vita. Trent’anni, una massa di riccioli ramati e un’indole impulsiva, Natalie sembra aver perso la bussola dopo il divorzio dal marito Daniel, f ino a licenziarsi dallo studio legale in cui lavorava. Qualche giorno prima di morire, però, il nonno le af f ida un incarico che sembra risvegliare in lei il desiderio di mettersi in gioco: riconsegnare al legittimo proprietario un ciondolo di cui era entrato in possesso alla f ine della Seconda guerra mondiale. Quando, giovane tenente dell’esercito americano a Salisburgo, aveva ricevuto mandato di proteggere un treno carico di beni degli ebrei ungheresi sottratti dai nazisti durante l’Olocausto. Comincia così un viaggio tra presente e passato fatto di segreti, inganni e amori, nel quale sf ilano un’impetuosa ragazza sopravvissuta ad Auschwitz, la f iglia di una ricca famiglia di Budapest impegnata nella lotta per il diritto di voto alle donne, una suf fragetta minuscola di statura e grande di spirito, l’epopea tragica e piena di speranza degli ebrei tra l’Europa centrale e la Palestina. Con La ragazza del treno d’oro Ayelet Waldman riesce nell’impresa semplice e dif f icilissima di raccontare una storia avvincente, ricca di emozioni e di personaggi memorabili.

Libri Correlati

vedi tutti