Il vangelo di strada

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

, , ,

La Chiesa di papa Francesco torna fra gli ultimi

“Preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze.” Questa è la nuova comunità immaginata da papa Francesco: la Chiesa non è una “dogana” che osserva, giudica e discrimina, ma “una casa paterna dove c’è posto per ciascuno con la sua vita faticosa, soprattutto i poveri e gli infermi, coloro che spesso sono disprezzati e dimenticati, ‘coloro che non hanno da ricambiarti’”. È così che la Chiesa torna in strada, a cercare le persone per incontrare Dio, soprattutto fra gli ultimi, e così che la parola dei Vangeli si fa carne e parla a ognuno di noi, ai nostri corpi, non solo alle nostre anime. Don Ciotti è presidente dell’associazione Libera, don Rigoldi è cappellano del carcere minorile di Milano, don Patriciello è parroco della Terra dei fuochi, don Albanesi è presidente della Comunità di Capodarco. Sono i sacerdoti di frontiera, che interpretano la loro missione come necessità di essere più vicini agli ultimi e ai loro bisogni. Fino a poco tempo fa erano etichettati come “preti di strada” e messi ai margini della Chiesa. Ora papa Francesco è dalla loro parte, e così hanno iniziato un viaggio, ripreso dalle telecamere della trasmissione A sua immagine, per leggere e commentare le pagine del Vangelo nelle periferie, quelle “nate col peccato originale”, in cui si ammassano delinquenti e diseredati, “ma anche nelle periferie dell’anima, per dare una mano alle persone a ritrovare un senso e un significato”. Perché si può vivere senza sapere perché, ma non si può vivere senza sapere per chi.

La Chiesa di papa Francesco torna fra gli ultimi

“Preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze.” Questa è la nuova comunità immaginata da papa Francesco: la Chiesa non è una “dogana” che osserva, giudica e discrimina, ma “una casa paterna dove c’è posto per ciascuno con la sua vita faticosa, soprattutto i poveri e gli infermi, coloro che spesso sono disprezzati e dimenticati, ‘coloro che non hanno da ricambiarti’”. È così che la Chiesa torna in strada, a cercare le persone per incontrare Dio, soprattutto fra gli ultimi, e così che la parola dei Vangeli si fa carne e parla a ognuno di noi, ai nostri corpi, non solo alle nostre anime. Don Ciotti è presidente dell’associazione Libera, don Rigoldi è cappellano del carcere minorile di Milano, don Patriciello è parroco della Terra dei fuochi, don Albanesi è presidente della Comunità di Capodarco. Sono i sacerdoti di frontiera, che interpretano la loro missione come necessità di essere più vicini agli ultimi e ai loro bisogni. Fino a poco tempo fa erano etichettati come “preti di strada” e messi ai margini della Chiesa. Ora papa Francesco è dalla loro parte, e così hanno iniziato un viaggio, ripreso dalle telecamere della trasmissione A sua immagine, per leggere e commentare le pagine del Vangelo nelle periferie, quelle “nate col peccato originale”, in cui si ammassano delinquenti e diseredati, “ma anche nelle periferie dell’anima, per dare una mano alle persone a ritrovare un senso e un significato”. Perché si può vivere senza sapere perché, ma non si può vivere senza sapere per chi.

Commenti

Autori (4)


  • Rigoldi Gino

    è fondatore del Gruppo Abele e dell’associazione Libera.

  • Patriciello Maurizio

    è parroco al quartiere Parco Verde in Caivano, nella Terra dei fuochi.

  • Albanesi Vinicio

    è presidente della Comunità di riabilitazione di Capodarco.

  • Luigi Ciotti

    è presidente della Comunità di riabilitazione di Capodarco.


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 16.00 €
    • Pagine: 162
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817085939
    • ISBN E-book: 9788858771242

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...