I giardini dei dissidenti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


I libri di Jonathan Lethem

Due donne straordinarie: Rose Zimmer, conosciuta da tutti come la regina Rossa di Sunnyside, nei Queens, è una comunista irriducibile, che s’impone a tutti, vicini, famigliari e membri del partito con l’intransigenza della sua personalità e l’assolutismo delle sue convinzioni. E sua figlia, Miriam, precoce e determinata, lei pure imbevuta di sogni utopici e col desiderio spasmodico di sfuggire all’influenza di Rose per abbracciare la controcultura del Greenwich Village. Sono donne che stregano gli uomini della loro vita. Imperfetti e romantici, i personaggi di Lethem si perdono dietro ai loro ideali improbabili in un’America in cui il radicalismo è sempre visto con sospetto, aperta ostilità o insofferenza. La storia statunitense di più di mezzo secolo (dal comunismo da salotto degli anni Trenta fino alla nascita di Occupy Wall Street) scorre tumultuosa nelle pagine di Lethem, in un intreccio inestricabile di privato e pubblico, di desiderio e senso del dovere. Un romanzo d’amore. Un romanzo sulla famiglia. Tutto questo e ancora di più si racchiude armonicamente nei Giardini dei dissidenti, l’atteso, straordinario ritorno al romanzo di uno dei più grandi scrittori americani.

I libri di Jonathan Lethem

Due donne straordinarie: Rose Zimmer, conosciuta da tutti come la regina Rossa di Sunnyside, nei Queens, è una comunista irriducibile, che s’impone a tutti, vicini, famigliari e membri del partito con l’intransigenza della sua personalità e l’assolutismo delle sue convinzioni. E sua figlia, Miriam, precoce e determinata, lei pure imbevuta di sogni utopici e col desiderio spasmodico di sfuggire all’influenza di Rose per abbracciare la controcultura del Greenwich Village. Sono donne che stregano gli uomini della loro vita. Imperfetti e romantici, i personaggi di Lethem si perdono dietro ai loro ideali improbabili in un’America in cui il radicalismo è sempre visto con sospetto, aperta ostilità o insofferenza. La storia statunitense di più di mezzo secolo (dal comunismo da salotto degli anni Trenta fino alla nascita di Occupy Wall Street) scorre tumultuosa nelle pagine di Lethem, in un intreccio inestricabile di privato e pubblico, di desiderio e senso del dovere. Un romanzo d’amore. Un romanzo sulla famiglia. Tutto questo e ancora di più si racchiude armonicamente nei Giardini dei dissidenti, l’atteso, straordinario ritorno al romanzo di uno dei più grandi scrittori americani.

Commenti

Autore


  • autore_img
    Jonathan Lethem

    è autore di romanzi, saggi, racconti; ha vinto la MacArthur Fellowship e il National Book Critics Circle Award per la narrativa. Collabora, fra gli altri, con “New Yorker”, “Harper’s”, [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Collana: GRANDI TASCABILI
    • Prezzo: 14.00 €
    • Pagine: 540
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845278839

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...