Gesù il ribelle

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Vita di un uomo nella Palestina dell’anno zero

Nella Palestina del I secolo, un predicatore ebreo venuto dalla Galilea lanciò un movimento rivoluzionario che proclamava la venuta del Regno di Dio, minacciando così l’ordine costituito dei dominatori romani e della gerarchia religiosa ebraica. Fu arrestato, torturato e ucciso come sovversivo. Alcuni decenni più tardi, i suoi seguaci dissero che era il Figlio di Dio, trasformando un giovane ribelle in un simbolo e ponendo le basi di una religione destinata a diffondersi nel mondo intero. Oggi, duemila anni dopo, il Cristo della fede ha del tutto inglobato il Gesù personaggio storico. Le tracce del rivoluzionario che percorse la Galilea radunando un esercito di discepoli per fondare il regno di Dio in Terra, del predicatore che sfuggì all’autorità dei sacerdoti del Tempio a Gerusalemme, del giudeo nazionalista radicale che sfidò l’occupazione romana e venne sconfitto si sono quasi del tutto perse nei meandri della storia. In questa brillante biografia, Reza Aslan – nato in Iran, divenuto cristiano a quindici anni e oggi riavvicinatosi ai simboli dell’Islam – mette a confronto i testi evangelici con le numerose fonti dell’epoca, dalle opere dello storico ebreo Giuseppe Flavio ai documenti romani, per raccontare la complessa figura di Gesù: un uomo di pace che esortava i seguaci a prendere la spada, un esorcista e guaritore che si proclamò Re dei Giudei, un messia inconsapevole della sua natura. Così questo libro non solo diventa l’appassionante ricostruzione di una delle epoche più tumultuose – e più decisive – della storia, ma illustra anche in modo coerente come la Chiesa, a partire dall’apostolo Paolo, abbia plasmato l’essenza della cristianità, oscurando l’uomo vero che era Gesù. “Il che è un peccato. Perché l’unico aspetto che uno studio esauriente sul personaggio di Gesù dovrebbe rivelare è che Gesù di Nazaret – l’uomo – è stato tanto convincente, carismatico ed encomiabile quanto Gesù il Cristo. Una persona, in sostanza, in cui vale davvero la pena credere.”

Vita di un uomo nella Palestina dell’anno zero

Nella Palestina del I secolo, un predicatore ebreo venuto dalla Galilea lanciò un movimento rivoluzionario che proclamava la venuta del Regno di Dio, minacciando così l’ordine costituito dei dominatori romani e della gerarchia religiosa ebraica. Fu arrestato, torturato e ucciso come sovversivo. Alcuni decenni più tardi, i suoi seguaci dissero che era il Figlio di Dio, trasformando un giovane ribelle in un simbolo e ponendo le basi di una religione destinata a diffondersi nel mondo intero. Oggi, duemila anni dopo, il Cristo della fede ha del tutto inglobato il Gesù personaggio storico. Le tracce del rivoluzionario che percorse la Galilea radunando un esercito di discepoli per fondare il regno di Dio in Terra, del predicatore che sfuggì all’autorità dei sacerdoti del Tempio a Gerusalemme, del giudeo nazionalista radicale che sfidò l’occupazione romana e venne sconfitto si sono quasi del tutto perse nei meandri della storia. In questa brillante biografia, Reza Aslan – nato in Iran, divenuto cristiano a quindici anni e oggi riavvicinatosi ai simboli dell’Islam – mette a confronto i testi evangelici con le numerose fonti dell’epoca, dalle opere dello storico ebreo Giuseppe Flavio ai documenti romani, per raccontare la complessa figura di Gesù: un uomo di pace che esortava i seguaci a prendere la spada, un esorcista e guaritore che si proclamò Re dei Giudei, un messia inconsapevole della sua natura. Così questo libro non solo diventa l’appassionante ricostruzione di una delle epoche più tumultuose – e più decisive – della storia, ma illustra anche in modo coerente come la Chiesa, a partire dall’apostolo Paolo, abbia plasmato l’essenza della cristianità, oscurando l’uomo vero che era Gesù. “Il che è un peccato. Perché l’unico aspetto che uno studio esauriente sul personaggio di Gesù dovrebbe rivelare è che Gesù di Nazaret – l’uomo – è stato tanto convincente, carismatico ed encomiabile quanto Gesù il Cristo. Una persona, in sostanza, in cui vale davvero la pena credere.”

Commenti

Autore


  • Reza Aslan

    nato in Iran e cresciuto negli Stati Uniti, ha conseguito un master in studi religiosi a Harvard e un PhD in sociologia delle religioni all’Università della California. Rizzoli ha pubblicato Gesù [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 19.50 €
    • Pagine: 342
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817071819

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...