Gente perbene

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Il Borgo Bello non era un brutto posto dove crescere, con l’aria buona della campagna a due passi, ma anche quella più fine di città. E se i vicini non erano proprio tipi comuni, di certo erano tutta gente perbene, vere colonne di una provincia uscita dalla guerra un po’ ammaccata, ma decisa a ripartire. Erano gli anni Quaranta, e a lui che ci era nato il Borgo Bello pareva bello sul serio, con i suoi eleganti quattro “villini” e il barometro tirolese che diceva il tempo, con l’omino e la donnina a fare cucù. Poi con gli anni si cambia, si cresce e arrivano i primi dubbi. Così quella “gente perbene” che si dava per scontata inizia a mostrare una facciata diversa, incrinata da crepe sottili che mostrano quello che c’è sotto. Tra eccentrici periti chimici, signore che si attribuiscono titoli nobiliari abusivi, vecchi fasci estroversi, preti petomani e giovani cameriere dall’inesauribile spirito di iniziativa, una storia di formazione delicata ed esilarante, ritratto di un’Italia che mette ancora allegria.

Il Borgo Bello non era un brutto posto dove crescere, con l’aria buona della campagna a due passi, ma anche quella più fine di città. E se i vicini non erano proprio tipi comuni, di certo erano tutta gente perbene, vere colonne di una provincia uscita dalla guerra un po’ ammaccata, ma decisa a ripartire. Erano gli anni Quaranta, e a lui che ci era nato il Borgo Bello pareva bello sul serio, con i suoi eleganti quattro “villini” e il barometro tirolese che diceva il tempo, con l’omino e la donnina a fare cucù. Poi con gli anni si cambia, si cresce e arrivano i primi dubbi. Così quella “gente perbene” che si dava per scontata inizia a mostrare una facciata diversa, incrinata da crepe sottili che mostrano quello che c’è sotto. Tra eccentrici periti chimici, signore che si attribuiscono titoli nobiliari abusivi, vecchi fasci estroversi, preti petomani e giovani cameriere dall’inesauribile spirito di iniziativa, una storia di formazione delicata ed esilarante, ritratto di un’Italia che mette ancora allegria.

Commenti

Autore


  • Enrico Vaime

    Enrico Vaime (Perugia, 1936) è autore radiotelevisivo (Quelli della Domenica, Canzonissima, Tante scuse e Risatissima) e teatrale, scrittore e presentatore. Conduttore dal 1978 del programma radiofon [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Genere e argomento: Narrativa moderna e contemporanea
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 14.00 €
    • Pagine: 144
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817062527
    • ISBN E-book: 9788858638811

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...