Creature nel giardino

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Questi racconti sono piccole scatole colme di curiosità. Un’opera mutevole, svagata, spesso divertente, quasi un’autobiografia emotiva e intellettuale. Un libro senza eguali.
JAMES WOOD
The New Yorker

 

Sfaccettate, paradossali, enigmatiche, argute, le storie di Lydia Davis scandagliano l’essere umano e i suoi rovelli con uno sguardo al contempo analitico e partecipe, dischiudono universi in poche righe e giocano con un linguaggio duttile, potente, capace di esplorare le forme letterarie più distanti, dal saggio sociale all’haiku, facendone esplodere la forza narrativa. In questi racconti, fino a oggi inediti in Italia, si incontrano e convivono coppie in crisi versate nell’arte dell’omissione, donne alle prese con sensi di inadeguatezza e solitudine, tempeste tropicali, dilemmi grammaticali, competizioni di buon gusto, reinterpretazioni dell’insonnia e dell’incubo kafkiano, sottili divagazioni sulla memoria della felicità.
Un’indagine sofisticata e magistrale sul mondo dentro e fuori di noi, da un’autrice che è stata definita il “gigante silenzioso della letteratura americana”.

“Davis è una maestra dell’autocoscienza. Pochi scrittori viventi sanno dare lo stesso peso alle parole sulla pagina.”
— Jonathan Franzen

Questi racconti sono piccole scatole colme di curiosità. Un’opera mutevole, svagata, spesso divertente, quasi un’autobiografia emotiva e intellettuale. Un libro senza eguali.
JAMES WOOD
The New Yorker

 

Sfaccettate, paradossali, enigmatiche, argute, le storie di Lydia Davis scandagliano l’essere umano e i suoi rovelli con uno sguardo al contempo analitico e partecipe, dischiudono universi in poche righe e giocano con un linguaggio duttile, potente, capace di esplorare le forme letterarie più distanti, dal saggio sociale all’haiku, facendone esplodere la forza narrativa. In questi racconti, fino a oggi inediti in Italia, si incontrano e convivono coppie in crisi versate nell’arte dell’omissione, donne alle prese con sensi di inadeguatezza e solitudine, tempeste tropicali, dilemmi grammaticali, competizioni di buon gusto, reinterpretazioni dell’insonnia e dell’incubo kafkiano, sottili divagazioni sulla memoria della felicità.
Un’indagine sofisticata e magistrale sul mondo dentro e fuori di noi, da un’autrice che è stata definita il “gigante silenzioso della letteratura americana”.

“Davis è una maestra dell’autocoscienza. Pochi scrittori viventi sanno dare lo stesso peso alle parole sulla pagina.”
— Jonathan Franzen

Commenti

Autore


  • Lydia Davis

    Lydia Davis ha tradotto autori come Proust, Foucault e Blanchot ed è una tra le più apprezzate e raffinate scrittrici americane. Ha pubblicato un romanzo e sette raccolte di racconti che le sono val [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bur
    • Genere e argomento: Narrativa moderna e contemporanea
    • Collana: CONTEMPORANEA
    • Prezzo: 13.90 €
    • Pagine: 464
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817049894
    • ISBN E-book: 9788858620830

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...