Stefano Guerrera



Biografia

, classe ’88, ha aperto la pagina Facebook Se i quadri potessero parlare solo per gioco, nel 2013. Oggi ha oltre 1 milione di fan. Il suo primo libro di quadri parlanti pubblicato da BUR, Mai ’na gioia, ha raggiunto le 50.000 copie in pochi mesi, alimentando l’interesse di giornali e tv. Anche Vittorio Sgarbi ha commentato: “Il suo gioco di paradossi è un veicolo per la diffusione dell’arte. Dovrebbe essere introdotto nelle scuole”.

Stefano Guerrera

, classe ’88, ha aperto la pagina Facebook Se i quadri potessero parlare solo per gioco, nel 2013. Oggi ha oltre 1 milione di fan. Il suo primo libro di quadri parlanti pubblicato da BUR, Mai ’na gioia, ha raggiunto le 50.000 copie in pochi mesi, alimentando l’interesse di giornali e tv. Anche Vittorio Sgarbi ha commentato: “Il suo gioco di paradossi è un veicolo per la diffusione dell’arte. Dovrebbe essere introdotto nelle scuole”.

    Non sono presenti foto per l'autore.

Non ci sono video da visualizzare.