Manlio Sgalambro



Biografia

nasce a Lentini nel 1924. Filosofo e scrittore, pubblica nel 1959 il saggio Crepuscolo e notte. Negli anni sessanta collabora ?alla rivista romana “Tempo presente”, allora diretta da Ignazio Silone e Nicola Chiaromonte, con saggi e articoli. Nel 1994
inizia la collaborazione con Franco Battiato per il quale scrive ?il libretto dell’opera lirica Il cavaliere dell’intelletto e i testi ?dei dischi L’ombrello e la macchina da cucire, L’imboscata ?e Gommalacca. Nel 2001 è uscito il suo primo cd, Fun Club. Tra i suoi libri, ricordiamo La morte del sole (1982), Il trattato dell’empietà (1987), Del pensare breve (1991), Il trattato dell’età (1999), La conoscenza del peggio (2007), ?Della misantropia (2012). Presso Bompiani ha pubblicato Teoria della canzone (1997), Nietzsche. Frammenti di una ?biografia per versi e voce (1998) e Marcisce anche il pensiero. Frammenti di un poema (2011).

Manlio Sgalambro

nasce a Lentini nel 1924. Filosofo e scrittore, pubblica nel 1959 il saggio Crepuscolo e notte. Negli anni sessanta collabora ?alla rivista romana “Tempo presente”, allora diretta da Ignazio Silone e Nicola Chiaromonte, con saggi e articoli. Nel 1994
inizia la collaborazione con Franco Battiato per il quale scrive ?il libretto dell’opera lirica Il cavaliere dell’intelletto e i testi ?dei dischi L’ombrello e la macchina da cucire, L’imboscata ?e Gommalacca. Nel 2001 è uscito il suo primo cd, Fun Club. Tra i suoi libri, ricordiamo La morte del sole (1982), Il trattato dell’empietà (1987), Del pensare breve (1991), Il trattato dell’età (1999), La conoscenza del peggio (2007), ?Della misantropia (2012). Presso Bompiani ha pubblicato Teoria della canzone (1997), Nietzsche. Frammenti di una ?biografia per versi e voce (1998) e Marcisce anche il pensiero. Frammenti di un poema (2011).

    Non sono presenti foto per l'autore.

Non ci sono video da visualizzare.