Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Antonin Artaud

Antonin Artaud
(Marsiglia, 1896 - lvry-sur-Seine, 1948), poeta e teorico del teatro francese afflitto fin dalla giovinezza da disturbi di origine nervosa, trascorse gli ultimi anni della sua vita in manicomio e nella clinica di Rodez. Scrisse diversi articoli, raccolti nel volume Il teatro e il suo doppio, in cui emerge un’originale concezione del teatro. I Cenci fu l’unico tentativo di mettere in atto il suo ideale teatrale. Altre sue opere sono Eliogabalo o l’anarchico incoronato, Van Gogh il suicidato della società e Al paese dei Tarahumara.